Logica infantile

Bambina delle elementari: “Io non voglio le tette fino ai 40 anni!

Io, molto stupita: “Beh, ma perchè??

Bambina: “Sono scomode!!!

[Nonostante io parli per ovvia invidia – visto che su di me si può giocare a biliardo o posso essere usata per mettere in bolla quadri e mobili – che il seno grande sia scomodo, è un dato di fatto. Il che mi ricorda un aneddoto. Un giorno sto parlando con una mia amica nel corridoio della biblioteca. C’è poco spazio e quando un ragazzo cerca di passare, le tocca il seno per sbaglio. A dirla tutta: impossibile evitarlo.

Lui, imbarazzatissimo: “Oddio! Scusami, non volevo…”

Lei, stupita: “Cosa?!”.

Lui, perplesso e virando al viola ciclamino: “Urtarti…il seno. Sì, insomma… Non l’ho fatto apposta. GIURO!”

Lei, ridendo: “Ah, tranquillo! Non me ne sono neanche accorta. Son così lontane…”

Vi pare un’esagerazione? Era la stessa che diceva che erano anni che non si vedeva i piedi quando si pesava. La logica conclusione è che ci sia un problema di distribuzione a monte, altrimenti non ci si spiega perchè lei da sola avesse il seno di cinque donne e io quello di un canarino.]

Io, cercando di essere ragionevole: “Aspetta. Dipende da quante ne avrai…

Bambina, guardandomi allibita: “Due!

Ok. Un punto per la bambina.

Annunci

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...