Auguri, Fattore M!

Oggi è la festa della mamma. Oggi, rassegnatevi, leggerete milioni di post, vedrete servizi in TV e gente per strada che fa gli auguri. Non ci sarà modo di evitarlo. Ci sono più o meno tre possibilità:

  • ve lo ricordate. La migliore possibilità, che vi permette di non essere diseredati a favore di un branco di gatti del giadino pubblico “perchè loro almeno mi dimostrano affetto!”. Potete star tranquilli fino al suo compleanno.
  • ve lo ricordano. A una certa ora vi chiamerà vostra madre, scocciata perchè non le avete fatto gli auguri oppure riceverete la chiamata di vostro fratello / vostra sorella / vostro padre, che vi IMPLORANO di far ‘sta cavolo di telefonata che non ne possono più, ché son due ore che si lamenta. Questo vi salva la vita.
  • Ve lo dimenticate. Il fatto di non telefonare / andare a trovarla / spedirle dei fiori, implicherà (alcuni di voi ne hanno già fatto l’amara esperienza che non augurebbero neppure al loro capo) che non vi parlerà per mesi. Potrete dirle cose tipo: “Mamma, scusa, ieri mi son dimenticato, ma abito in Inghilterra e non festeggiano lo stesso giorno!” oppure “Mamma, scusa, ieri ho avuto un incidente ed ero in coma.” oppure “Mamma, scusa, c’è stato un terremoto seguito da uno tsunami, son riuscito a rubare un telefono satellitare a uno della Croce Rossa solo oggi. Come? Certo che l’ho ucciso. Era questione di vita o di morte, ti pare?” oppure “Mamma, scusa, mi avevan sequestrato, ma mi son liberato perchè sapevo quanto ci tenessi. Ti ho preso un kalashnikov. Qua era tutto chiuso.” oppure “Scusa, mamma, sono in carcere e mi han permesso di fare una telefonata solo oggi. Tra te e il mio avvocato, ho scelto te.“. Potrete dire queste cose, certo, ma tanto non vi perdonerà.

Buona festa a tutte le mamme!

Sempre sull’argomento:

Fattore M

Return of the M factor

The M factor strikes back

Le prugnole

Mia madre e il KGB

 

Annunci

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...