Studenti e Casi Umani / 4

  1. La modaiola. Quella che si veste come se andasse in discoteca e quando le fai notare che forse – ma forse, eh? – non è esattamente l’abbigliamento da utilizzare alle superiori dove il tasso di ormoni è al di sopra del livello di guardia e molto vicino a quello dei locali di lap dance e se guardono lei, il Professore potrebbe spiegare quello che vuole, tanto non lo considererebbe nessuno, ti guarda come Maria Goretti prima di essere uccisa e ti dice che lei in discoteca non ci va vestita cosi’. E qui sorge la domanda: ci andrà con il pigiama  oppure con il burka? Ci sono dei quesiti che rimarranno per sempre aperti.
  2. La Lecciso. Quella che controlla sempre trucco e parrucco per essere sicura di essere a posto. Sempre. Anche quando il Professore spiega. E tira fuori di tutto: lucidalabbra, smalto, crema per le mani (alla fragola), specchio, cipria, ecc. Ci manca la spazzola, ma è questione di tempo.
  3. Il secchione. Quello che sa tutto e lo deve far sapere a tutti. Quello a cui tutti di colpo parlano o a cui tutti voglion star vicino quando c’è un compito in classe. Se fossimo in lui, ci trasformeremmo in un lama e sputeremmo tenendo tutti a due metri di distanza.
  4. Il muto. Quello a cui, ad un certo punto dell’anno chiedi una cosa a caso, solo per essere sicuro che non perda uno dei sensi per inutilizzo.
  5. Il gatto. Quello che, concentratissimo, fissa un punto nel vuoto per ore come i gatti.
  6. Il polemico. Quello che, qualunque cosa accada, non è d’accordo con qualcuno oppure con qualcosa. Quello a cui non va mai bene niente, che ha sempre qualcosa da ridire su tutto e che probabilmente litiga da solo al mattino perchè quello dello specchio ha sputato in sua presenza lavandosi i denti. Negli specchi è pieno di gente maleducata.
  7. L’epilettico. Quello che cambia posizione dando l’impressione di avere delle crisi convulsive e alla richiesta di stare un po’ fermo perchè a un paio di studenti sta venendo il mar di mare, risponde dicendo che lo fa perchè: ‘Sono stanco di star seduto e ho il c*lo piatto’. Ah. Alle nove del mattino? Andiamo bene.
  8. Gli inseparabili. Come gli uccellini (vedi foto). Se li sposti di banco e li separi, muoiono.
  9. Il vaso vuoto. In teoria dovrebbe essere quello che ogni Professore dovrebbe riempiere con le proprie conoscenze. Invece è quello a cui spieghi cento volte le stesse cose. Non le capirà mai. Insomma, è un vaso (da fiori) vuoto, ma di quelli con il buco sul fondo per drenare l’acqua.
  10. Lo snob. Quello che quando sente suonare un telefono, riconosce la suoneria e se non è un iPhone, afferma: ‘Solo i barboni si comprano un telefono del genere!». Infatti in giro è pieno di pubblicità e di slogan tipo: «Passa a Homeless, senza canone e senza chiamate, sms e internet! Tutto senza limiti! In regalo un pezzo di plastica smarzo preso da una vera discarica abusiva, cosi’ puoi far finta che sia un telefono e pavoneggiarti con gli amici! Ti aspettiamo alla Caritas! Offerta valida fino ad esaurimento scorie». E uno dovrebbe aver fiducia nelle nuove generazioni…
  11. L’allergico. Quello che non puo’ usare il sapone e che l’ultima volta che si è lavato è quando era nella placenta. Sottocategoria il Fetore, quello che cambia il clima quando entra in una stanza e potrebbe fare il disinfestatore perchè nel giro di due ore puo’ uccidere qualunque forma di vita. Probabilmente il discendente di un esperimento nazista.
Annunci

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...