Uno, nessuno, centomila…

Non posso girare da nessuna parte perchè c’è sempre qualcuno che mi chiede se non sono Tizia o Caia, compagne di scuola (vedi Raffaella P.) o compagni di ufficio (uno in metro mi ha chiesto come mai non ero al lavoro quella mattina. Cioè, fammi capire: tu questa la vedi TUTTI i giorni e la confondi con ME?? Ma ce la fai??) o partecipanti a congressi (“Ma Lei non è quella che ha parlato della diffusione patogena della malattia di X a Rogoredo?” / “No, guardi, ho capito solo Rogoredo…“) oppure membri di club e associazioni di cui non ho mai sentito parlare. A parte il fatto che è una scocciatura, perchè la gente non ti crede e tra un po’ ti chiede la carta d’identità, ti domandi come diamine sia possibile avere un viso cosi’ anonimo da esser scambiato da chiunque per chiunque. Nel corso degli anni, mi hannno detto che assomiglio a: Audrey Tautou, Natascha Lusenti, Veronica Pivetti e Serge Gainsbourg (a un uomo??). Dai, non è possibile. Come dire che assomiglio a una melanzana e a un carciofo!  Ieri mi han detto che assomiglio a lei:

Tutto sommato credo sia un complimento. Avrebbe potuto dire che assomigliavo a Gollum. A meno che non volesse dire che assomiglio all’ukulele…

Annunci

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...