AdV : 27 giugno 2010

Treno delle 14.35 da Milano verso Mestre. Guardo fuori dal finestrino prima di partire e vedo (allucinazione?) una bambina vestita da fatina. Rosa. Con tanto di bacchetta. Rosa. E alette. Rosa. Vabbé, almeno lei ha la scusante di essere una bambina per vestirsi in modo curioso. E rosa. Oppure le Winx sono davvero tra noi. 
Leggo la solita sbobba, ascolto musica, cerco di non annoiarmi troppo, ma non posso neanche lamentami del clima perché andava bene. Ma sulle temperature, si sa, potrei scrivere un trattato e ormai è un argomento noioso. Più interessante invece l’apparizione di una madre con la figlioletta. Cercano un bagno pulito (in treno??) e si fermano a poca distanza a discutere con una signora. La signora si lamenta (dopo aver lasciato che la figlia si sedesse sulle ginocchia della signora, che magari soffre di osteoporosi e si sarà lussata un femore) del fatto che la pargola vada con chiunque. Prego? Ebbene sì, la figlia ha fiducia nel Mondo, quindi stronchiamole subito questa forma di insana pazzia sul nascere. Pare che abbia dato la mano ad un padre di famiglia tedesco in gita al mare e che trovasse normale fare un giro con tutta quella gente bionda, invece di tornare con la sua famiglia. Insomma, la madre è disperata perchè continua a riperterle che non si dà confidenza agli sconosciuti e lei non capisce. Sono preoccupati. Mi domando: chissà perchè la figlia non capisce? Forse perchè, cara signora, quello che ha appena dato a sua figlia è il messaggio diametralmente opposto? L’ha appena fatta sedere sulle ginocchia di una sconosciuta! Ma una bella ingiunzione restrittiva a certe madri? La stessa madre aggiunge che sui 40 anni è meglio non avere più figli. Come dice? Secondo lei, ai figli fa piacere una madre giovane. Ah, si? Perchè una madre più sveglia e intelligente non sarebbe stato meglio? Comincio a credere che quello della figlia, al mare, fosse un tentativo di fuga…
Annunci

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...