RdC: Raffaella P.

Sto mangiando una pizza e ad un certo punto, arriva la cameriera e, titubante, mi chiede: ‘Scusa, posso farti una domanda strana?’, io, un po’ perplessa, annuisco e lei, molto imbarazzata, continua: ‘Senti, sei Raffaella P****?’, io, allibita, ma sorridente: ‘No, non sono io.’, lei, ancora più imbarazzata: ‘No, è che quei signori là in fondo (indicando un tavolo con quattro quarantenni) pensavano che fossi una loro vecchia (!!) compagna di liceo e si dicevano: “Ma guarda te! Ritrovare la Raffaella qua, dopo più di vent’anni!!”…’ Smetto di sorridere. Li guardo di nuovo. E questi mi sorridono. Ma che vi ridete?? Tipo che secondo voi io dimostro la vostra età??? Ma questi scherzano… Un mio amico è piegato dal ridere, tra un po’ cade sotto il tavolo e continua a ripetere: ‘Questa è da RdC! Questa la devi scrivere assolutamente!’ Si, va bene, la scrivo, la scrivo, ma piantala di ridere sguaiatamente… E io penso che potrei alzarmi e andare da quei quattro idioti a dir loro che io vent’anni fa ero alle elementari. Poi ci penso e facendo i conti mi rendo conto che invece ero alle medie… Ecchecavolo! Momento di sconforto personale. E ghigno fisso del mio amico. Devo cambiare la gente che frequento. Sta diventando imperativo. 
Torno a casa dai miei e mi dico che, visto che la devo scrivere qui, tanto vale avere un minimo di coerenza e raccontarla anche a mia mamma e a mia sorella, cosi’ ottengo tre risultati: ridono e miglioro loro la giornata; dicono qualche cattiveria e si sfogano, cosi’ mi stressano meno; rimpolpo l’RdC, con la quale un giorno diventero’ ricca e famosa e a nessuno verrà in mente di prendermi per questa Raffaella P****, che lo so, lo sento, è un cesso con due tronchi di gambe. Prendo il coraggio a due mani e la racconto. A parte che mia sorella si stava strozzando con il caffé, questi sono i commenti: 
  1. ‘Ti han visto da lontano, se ti avessero visto da vicino…te ne avrebbero dati di più!’
  2. ‘Insomma ti han dato più di 40 anni…vabbé, dai! Magari è per come eri vestita!’
  3. ‘Strano…da lontano non si dovrebbero vedere le rughe…’
  4. ‘E ti han chiesto se X era tuo figlio?’
  5. ‘Beh, dai, ma tra poco ci sei, ai 40…’. 
Mi consola mio padre dicendo: ‘Non le ascoltare! Dicono cosi’ perchè la tua età loro non ce l’hanno più!’ Ecco, dovrei frequentare solo mio padre. Ma si sa che ogni scarafaggio è bello per il suo papà e mi viene il dubbio che non sia poi cosi’ oggettivo.
Comunque questa qua l’ho cercata su Google e la prima che vien fuori è una che di anni ne dimostra sessanta, la seconda ha dodici anni, la terza è un fi*one biondo. Dico solo che non sono bionda. Ho smesso di cercare.
Annunci

One thought on “RdC: Raffaella P.

  1. Oddio, questo è il più bel post di RdC!!!!! Sono rotolata giù dalla sedia!!!!! ^_^ bhe, ….comunque se anche da lontano si vedono le rughe dovresti RIFLETTERE!!!! ;-P

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...