La carta verde

Vado in stazione con una mia amica, la quale doveva fare la Carta Verde. Questa carta era (ed è tuttora, si veda il sito delle FS) erogata nel caso si avessero meno di 26 anni (e noi ne avremo avuti una ventina, più o meno) e dava diritto ad una serie di sconti su viaggi singoli. La mia amica dà i suoi dati, la carta viene compilata, paga ed usciamo dalla stazione. Io, essendo curiosa, le dico: ‘Mi fai vedere la carta? Non l’ho mai vista.’ Me la porge e mi viene un dubbio. La guardo, la giro e la rigiro e mi sembra dubbia comunque. Segue dialogo surreale:
– Scusa, Maria (nome di fantasia), ma non si chiama carta verde?
– Si, si!
– Ma scusa, allora perchè non è verde?
– Ah, boh, non so…
– Scusa, ma poi, ‘sto numero che c’entra?
– Boh, non so…
Guardiamo meglio entrambe. Ci guardiamo. Io attacco a ridere, lei a ripetere: ‘Non è possibile! Non ci credo!‘. Io ho le lacrime. Lei: ‘Ma dai! Non è possibile!‘. Alla fine, io mi do’ una calmata, lei assume l’aria del ‘Adesso torno dentro e mi sentono!’.
Avrete già capito, ma svelo l’arcano: le avevano dato la Carta Argento, ossia quella per gli ultra-sessantenni. Devo dire che un sospetto ci sarebbe dovuto venire perchè era grigia e c’era scritto sopra 60, ma vabbé. Son bravi tutti a posteriori. Rientriamo in stazione, andiamo dallo stesso omino di prima e glielo dice. Gentile, educata, ma molto seria. Questo commenta, un po’ scocciato: ‘Vabbé, ma tanto era lo stesso!’. Ho dovuto tenere per un braccio Maria, che cercava di spaccare il vetro con le unghie per azzannarlo alla giugulare. Non ha detto niente, ma vedevi i suoi pensieri, oltre a una serie di vene che le si stavano gonfiando sul collo. Cosa vuol dire che è lo stesso?? Le pare che sembri una che ha più di 60 anni?? Lo ripeta da questa parte del vetro, se ha coraggio! Ma guarda questo! Ma aspetto che lei esca, eh? Prima o poi dovrà uscire e io l’aspetto qua, sa?
Mettiamo in chiaro che Maria è quella che ha dato, alla domanda ‘Quanti anni hai?’, la celebre risposta: ’29 e 13 mesi’. Per non dire 30. Ancora adesso insiste e di anni ne ha 29 e 47 mesi. Di solito mi sgrida perchè, essendo nata dopo di lei, ho la tendenza a dire, da gennaio in poi, gli anni che compiro’ a novembre. Quando quest’anno ci è arrivato l’invito per la cena della nostra classe, ossia una cena del paesello per tutti quelli nati nel 1978 (beh, che è? Vi racconto i fatti miei e non vi dico quanti anni ho?), lei ha chiesto con una classe che le ho sempre invidiato: ‘Ma scusa, perchè ci han mandato l’invito? Noi siamo dell’88!’ Secondo me, una grande!
Insomma, quelli delle FS non potevano farle un torto più grande.
Annunci

4 thoughts on “La carta verde

  1. Scusa…. Ma come fa a tenere conto dei mesi se ha ancora 29 anni?? Ci vuole uno sforzo bello grande!! Nicola aveva un altro sistema: arrivato ai 31 anni diceva di averne 13 e ai 32 sosteneva di averne 23. Quando gli ho fatto notare che quest'anno, che si legga da dx a sx o viceversa, avrà cmq 33 anni e che, ancor peggio, l'anno prossimo secondo la sua logica avrà 43 anni, ha ritrattato e ora dice di avere 21 anni! Chiuso l'argomemto!! Forever young!.. Narcisisti!!

Lascia un commento o un complimento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...